Silvia, 19.

Il vento, per quanto invisibile sia, puoi avvertirlo, sentire la sua gelida brezza sulla pelle. Io sono un po’ come il vento...
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
"Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita"

- William Shakespeare
"Mi balenò in mente il pensiero che dietro ogni copertina si celasse un universo infinito da esplorare e che, fuori di lì, la gente sprecasse il tempo ascoltando partite di calcio e sceneggiati alla radio, paga della sua mediocrità.”
— L’ombra del vento - Carlos Ruiz Zafòn (via kainotetophobia)
"Leggere è un’arte in via d’estinzione e i libri sono specchi in cui troviamo solo ciò che abbiamo dentro di noi, e la lettura coinvolge mente e cuore, due merci sempre più rare.”
— C. R. Zafón, L’ombra del vento (via just-a-lineinasong)
"Alla gente piace complicarsi la vita, come se non fosse già abbastanza complicata.”
— Carlos Ruiz Zafón: L’Ombra del Vento (via exihe)
"E’ che sei tu. E quando si tratta di te, io non lo so che mi succede. Per quanto io cerchi di trattenermi, se si tratta di te, io sono felice.”
— Carlos R. Zafòn, L’ombra del vento (via imparodalvento)
"Sapeva che l’affetto lo si dimostra in silenzio, coi fatti, non con le parole.”
— Carlos Ruiz Zafòn, “L’ombra del vento” (via bluelightoceansea)

Okay questa la rebloggherò a vita!

"Qualcuno ha detto che nel momento in cui ti soffermi a pensare se ami o meno una persona, hai già la risposta.”
— L’ombra del vento (via joesbad)
"I libri sono specchi: riflettono ciò che abbiamo dentro.”
— L’ombra del vento - Carlos Ruiz Zafòn (via sognandoaocchiaperti)
"Aveva, come altre persone, l’abitudine di sorridere esageratamente quando voleva trattenere il pianto.”
— Carlos Ruiz Zafòn - L’ombra del vento (via brendonboyduriegasm)
©